Visualizzazioni totali

venerdì 26 agosto 2016

Come Capire Se Una Partita è Truccata? Fixing Match

Quali sono i sintomi che potrebbero far credere che un match sportivo sia stato alterato?
Oggi parliamo dei Fixing Match (in gergo "match truccati").
Circa 1000 miliardi di euro all'anno sono i soldi che le agenzie di scommesse fanno girare.
Banalmente la prima cosa da tenere in considerazione sono le variazioni di quote di un certo evento sportivo.
Perchè? Perchè la quota varia con il variare delle puntate che vi sono su di essa.
Maggiori saranno le puntate e maggiore è il crollo di quota.
Ovviamente è un discorso molto complesso perchè non è detto che ciò basti per poter dire che un match sia truccato.
Pensate ad esempio ad una squadra che perde 5 giocatori il giorno prima del match o poco prima che esso inizi.
O ancora, in NBA, un allenatore fa il turnover e toglie il quintetto titolare (a San Antonio situazioni del genere non erano rare).
Perchè la quota varia con le puntate? Varia con le puntate perchè chi governa il mondo delle scommesse si "protegge" così.
Ingenti flussi anomali di soldi su un esito scontato o meno (ma soprattutto su quote alte) possono portare anche il bookmaker ad eliminare la partita dal palinsesto o per casi minori all'accoppiamento della partita con altre (cioè evento non più giocabile in singola ma solo in multipla).
Molto importante è anche la provenienza dei soldi giocati (cioè il flusso di soldi se arriva dalla città stessa di una delle due squadre coinvolte o da un determinato mercato).
In poche parole bisogna monitorare in tempo reale il flusso di scommesse quindi dei soldi (la variazione della quota è una conseguenza).
1X2 ma anche Under/Over, Goal/NoGoal, Risultati Esatti, accoppiate 1t/Finale, etc

Federbet: "Dall’analisi dei dati relativi ai flussi delle scommesse è possibile determinare anomalie che celano la manipolazione di una partita.
Come Federbet monitoriamo le quote di tutti i campionati del mondo da quelli europei a quelli asiatici e siamo in grado di rilevare flussi e quote anomale in tempi rapidi, prima che si giochi la partita. 
Un ulteriore livello di monitoraggio è relativo ai flussi delle scommesse Live, anche in quel caso siamo in grado di rilevare anomalie. I numeri non mentono mai. Se c’è una quota anomala allora vuol dire che la partita è truccata al 100%"
Analizzando una partita ad esempio si può notare come le quote possano variare anche del 30/40% (ciò si ripercuote su tutti e 3 i segni: 1 X 2 oppure su Under/Over, etc Questo perchè le quote non sono date a caso ma sono aritmetiche e grossomodo collegate tra di loro. Se un Over è dato ad 1.83, l'Under avrà una quota uguale o molto simile ma se l'Over scende ad 1.60 a sua volta l'Under aumenterà a 2.20).
Questo spiega anche perchè a fine anno (soprattutto in Italia) si notano quote apparentemente senza senso: ad esempio pareggi quotati ad 1.60 o poco oltre (generalmente il pareggio avrà sempre una quota superiore a 2.60, quote minori indicano ingenti flussi di scommesse su quell'esito quindi puntate anomale).
Ci sono siti specializzati (a volte del bookmaker stesso) che permettono di confrontare le quote, verificare le "dropping odds" ed eventuali partite bloccate/sospette (rimosse dai palinsesti) ed anche di controllare il volume di soldi giocati (Betting Exchange).


ESEMPI DI FLUSSI ANOMALI
Qui citerò qualche esempio di flussi anomali (indipendentemente dal fatto se la partita sia stata aggiustata o meno o che l'esito predetto sia stato giusto o sbagliato):

Bari-Livorno (01/12/2010): partita messa sotto inchiesta da Skysport365, infatti dopo una settimana di giocate normali, intorno alle 13.20 si cominciano a rilevare una serie di puntate (per l’orario e per il tipo di match) alquanto anomale.
In particolar modo da alcune agenzie (che normalmente hanno giocate medio-basse) sono giunte puntate ingenti che avevano come minimo comune denominatore l’ampia vittoria del Bari (1, parziale/finale 1/1, handicap 1 e over 2,5/3,5) con un flusso complessivo di 1 milione e 600mila euro.
La partita finisce 4-1.

Benevento-Cosenza (28/2/2011): le giocate si concentrano su due tipologie di scommessa.
L"1' (a 1,50) è l'esito prescelto nel 91% delle giocate, in coppia con l'Over,  all'84%, quotato in partenza a 2,00 e poi passato a 1,82.
La partita finisce 3-1.

Taranto-Benevento (13/3/2011): il pareggio a 2,75 fa gola e ottiene il 52% delle  preferenze. Va male, perché la partita finisce 3-1, anche se chi ha scommesso sull'Over a 2,15 (il 51% degli scommettitori) può esultare.

Atalanta-Piacenza (19/3/2011): Percentuali bulgare si registrano sia sull"1' classico (95%, e quota che passa da 1,50 a 1,30), sia,  soprattutto, su due varianti.
La vittoria dell'Atalanta già alla fine dei primi 45 minuti (1 primo tempo) viene pronosticata nel 97% delle giocate, con relativo aggiustamento della quota da 2,00 a 1,50.
Ancora più drastico il crollo per l'esito parziale/finale 1/1 (padroni di casa in vantaggio sia alla fine della prima frazione, sia al fischio  finale): da 2,15 precipita a 1,55 visto il 98% di preferenze. Previsioni che trovano riscontro sul campo, con l'Atalanta avanti per 3-0 già al termine del primo tempo (il 3-0 sarà anche il risultato finale).
Sotto i riflettori anche l'Over, preferito nel 77% dei casi a quota 2,05.

Inter-Lecce (20/3/2011): l'allerta è scattata per le percentuali eccessive sull'Over 3,5 (almeno quattro gol al 90esimo).
L'esito aveva totalizzato l'80% delle giocate (con una quota passata da 2,40 a 2,00), ma il match non va oltre l'1-0.

Reggiana-Ravenna (10/4/2011): la Reggiana è favorita sia in quota (1,85) che nelle percentuali di gioco (83%).
La 'X' si ferma al  15% (a 2,70).
Al fischio finale la Reggiana vince per 3-0.

Ischia-Andria (12/03/2016): Questa sfida verrà ricordata soprattutto per i flussi anomali sul segno X che hanno convinto le agenzie di scommesse sportive MatchPoint, Lottomatica e Snai ad eliminare dal palinsesto le quote della gara e spinto la Federcalcio a vederci chiaro.
Subito dopo il triplice fischio del direttore di gara, gli allenatori Nello Di Costanzo e Luca D'Angelo e i due capitani Gennaro Armeno e Mariano Stendardo sono stati interrogati negli spogliatoi dagli esponenti della Procura che hanno chiesto informazioni sull'andamento della gara e su eventuali contatti fra le due società per influenzare il risultato.
Un punteggio che sarebbe potuto cambiare dopo un'ora di gioco, quando l'Andria ha beneficiato di un rigore che però Bollino ha calciato sul palo.
Neppure l'inferiorità numerica dell'Ischia ha pesato sull’esito della contesa, terminata senza reti.
Non è la prima volta che la Fidelis Andria deve difendersi dalle accuse di combine.
Era accaduto anche dopo il derby con il Foggia dello scorso ottobre, deciso a favore dei rossoneri da un gol al 93', che Federbet aveva legato al flusso anomalo di quote nel finale.

Wilson Perumal (noto re di partite truccate): "Pagare centrocampisti e attaccanti era perdere denaro: i giocatori andavano pagati per perdere, non per segnare e nemmeno per vincere. Ci sono poi tutta una serie di attività collaterali per farsi un giocatore di fiducia: costruirci una falsa amicizia, soffiarlo alla concorrenza pagandolo di più, servirsi di donne per incastrare gli avversari, farlo crescere e poi farlo trasferire in un club sotto il proprio controllo. Secondo un altro coinvolto nell’indagine, Danny Jay Prakesh, i calciatori più facili da corrompere sono quelli africani e centroamericani, anche se giocano in Europa"


DIFFERENZA TRA FIXING MATCH ED INSIDERS TRADING
Qual è la differenza tra queste due tipologia di giocate? E' molto semplice.
Il Fixing Match è una partita truccata dove due squadre (o parte di esse) si mettono d'accordo su un certo esito.
Invece l'Insider Tip (da Insiders Trading) non è un match truccato ma sono informazioni strettamente riservate non accessibili alla gente comune e sfruttate appunto per pronosticare il match.
In altre parole può essere qualsiasi cosa: sapere prima dei bookmakers che X ed Y giocatori non scenderanno in campo o robe del genere.
Insider Match vengono pronosticati anche controllando i volumi dei soldi giocati e variazioni di quota (ma come detto non si tratta di match truccati in senso stretto).
Sono come dire predizioni con "alta confidenza" di riuscita.
Possiamo menzionare anche Fixed Tip che è una combinazione tra info Insider e Predizioni.
Infine Betting Tip ovvero predizioni ad alta confidenza, maturate grazie ai volumi di gioco (e vantaggiose a lungo termine).


CAMPIONATI PIU' CORROTTI
Per dire a Singapore i bookmakers accettano scommesse anche sulle partite di tornei aziendali/locali (che nulla hanno a che fare con qualcosa di organizzato a livello sportivo).
I bookmakers asiatici fanno girare circa 2 miliardi di dollari a settimana in ambito scommesse.
Negli anni ’90 Rajendran Kurasamy era il re delle partite truccate, nell’epoca pre web.
Entrava nel torneo della “Malaysia Cup” decidendo i vincitori e chi scendeva in campo.
Si avvaleva di cellulari pesanti di prima fabbricazione.
Al torneo si arrivava anche a puntate di 100mila dollari.
Tra i campionati di prima serie più corrotti, oltre ad alcuni asiatici, africani, sudamericani, bulgaro, rumeno, maltese e in parte turco, anche quello macedone (sono pochissimi i bookmakers che accettano puntate su questo campionato, in realtà quasi nessuno).
Ovviamente anche quello italiano.
Banalmente meno di grido è il campionato (cioè meno riflettori ci sono, per questo le serie inferiori sono più soggette) e meno soldi girano quindi più facile è corrompere ed indirizzare le partite.
Per rendere l'idea riguardo il livello di broglio che vige in alcune nazioni asiatiche, basti dire che il 3 novembre del 1997 il West Ham pareggiò col Crystal Palace al 65′ e d’improvviso le luci si spensero. Accadde anche in Wimbledon-Arsenal il mese seguente.
Una banda malese aveva pagato i tecnici perché staccassero l’illuminazione quando il match aveva raggiunto il risultato desiderato.


MA DOVE SI SCOMMETTE?
Ovviamente sul mercato nero.
La gran parte delle scommesse in Italia non superano i 10 euro giocati, inoltre per puntate oltre i 1000 euro, anche in ricevitoria, ci sono norme anti-riciclaggio che prevedono che il tizio si faccia identificare con documenti (conti online è la stessa cosa ma lì è già tutto registrato, essendoci bisogno di una carta d'identità per aprire il conto).
Un mercato molto interessante è quello asiatico, ovvero organizzazioni molto complesse e gigantesche, che muovono masse di denaro impressionanti (anche perchè accettanno scommesse senza limiti di puntata).
Molto spesso hanno sedi in Paesi del Sudest asiatico e si avvalgono poi di una base d'appoggio in qualche isoletta europea per non pagare le tasse e rendere il tutto più misterioso e meno problematico per quanto riguarda la legge.
In parte operano "in chiaro", attraverso siti internet e raccolgono scommesse in modo normale (salvo nelle nazioni dove non hanno la licenza e quindi sono fuori legge).
A quanto se ne sa si tratta spesso di persone provenienti dall'Europa dell'Est che raccolgono soldi in contanti e pagano in contanti.
Tutto cash. Tutto illegale.
Nessuna tassa, quindi quote più alte e possibilità di ricevere masse di denaro elevatissime.


FIXING MATCH SU FACEBOOK: METODO DI TRUFFA
Su Facebook è possibile trovare profili che promettono dei pronostici vincenti riguardanti incontri truccati.
Anche per tutto il discorso fatto in precedenza (quota che diminuisce con le puntate quindi ben difficilmente chi conosce l'esito di un Fixing Match lo indica agli altri), non bisogna essere degli scienziati per capire che si tratta di truffe belle e buone ma nonostante ciò c'è sempre chi ci casca.
Creata la pagina con un nome accattivante (tipo "solo scommesse vincenti" o "gare truccate"), si cerca di generare traffico sull’account in modo da ottenere like e commenti.
A questo punto il truffatore fa vedere delle ricevute di scommesse che mostrano precedenti giocate vincenti (fotomontaggi).
Per rafforzare la "credibilità", offrono agli ignari scommettitori un pronostico vincente gratuito (vengono scelte partite difficili da pronosticare quindi con i 3 risultati che presentano quote abbastanza alte: tipo 1 a 2:50, X a 2.90 e 2 a 2.70).
Come fanno?
Tramite messaggio privato, a 10 persone dicono di giocare il segno 1, a 10 il segno X e ad altre 10 il segno 2 (in realtà 10 è un numero casuale, potrebbero essere di meno o di più).
Ovviamente avendo pronosticato i 3 esiti per la stessa partita, un certo numero di persone vincerà, gli altri verranno bloccati (in modo tale da evitare commenti negativi sulla pagina).
Le persone che hanno vinto, non solo saranno invogliate a comprare il pronostico ma ne parleranno bene anche agli amici facendo aumentare il numero dei "mi piace" alla pagina e così via (la truffa adottata è più o meno sempre questa).
A volte, tra i vincenti, può essere fornita un'ulteriore partita Free: il procedimento è sempre quello (dare a tutti un esito diverso).
Per alcuni scommettitori ciò comporterà 2 vincite su 2 ed è lì che il truffatore, promettendo magari una partita quotata a 7, potrà richiedere anche cifre a 3 zero (del resto sarà difficile non fidarsi dopo 2 pronostici azzeccati su 2 e per giunta con quote abbastanza alte).


T'interessano altri articoli su storie sportive(doping, scandali, suicidi, partite vendute, etc) e scommesse?
Qui trovi l'indice completo ed aggiornato del blog:  Indice Storie Sportive(Doping, Suicidi, Partite Vendute, Stake, etc)

1 commento:

  1. to....


    https://encrypted-tbn3.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcSCvp6cH0tMETCQwm-5vbTqImwZju3blOaCQG0gn-9x0tojVpmY

    RispondiElimina